Tutorial localizzazione di app per iOS (iPhone e iPad)

Vai al preventivo online
Questo breve tutorial vi permetterà di ottenere un'app iOS tradotta in una qualunque lingua, tramite i 3 seguenti passi:
  1. Recuperare i testi
  2. Tradurre le stringhe
  3. Reimportare le traduzioni in Xcode

1. Recuperare i testi

  1. Come preambolo, quando si inizia un progetto sarebbe buona pratica partire con le stringhe separate dal codice. Le stringhe dovrebbero risiedere in un file testuale separato (“Localizable.strings”).
    Se il vostro progetto già rispetta questo standard passate al passo 1.2; se altrimenti avete cablato le stringhe nel codice sarà necessario un ulteriore passo:
    1. Circondate, con una search & replace, tutte le stringhe nel vostro codice con NSLocalizedString:
      1. da
        self.label.text=@”Hello world”;
      2. a
        self.label.text=NSLocalizedString(@”Hello world”,nil);
      3. volendo è possibile aggiungere un commento dove serve, per disambiguare le frasi e aiutare il lavoro del traduttore, del tipo:
        self.label.text=NSLocalizedString(@”Hello world”,@”
        Nota per il traduttore: si tratta di un saluto”
        );
  2. Abilitare in Xcode l’opzione “base internationalization”: è una funzione che supporta il pattern MVC che separa automaticamente il contenuto testuale da tradurre dagli storyboard e dai file dell’Interface Builder1.
    Nella finestra project navigator, selezionate il progetto e cliccate su Info:
    In fondo alla schermata marcate la spunta nella casella "Base Internationalization":
  3. Aggiungete le lingue cliccando sul + vicino alla checkbox (la prima sarà considerata “lingua base di sviluppo”)
  4. Per ogni lingua, spuntate tutti i file che pensate di mettere sotto traduzione.
  5. Se usate già Xcode 6, esportate tutto il contenuto traducibile tramite la funzione export:
    1. Selezionate il progetto dal File Explorer
    2. Selezionate Editor > Export For Localization
    3. Tutto il vostro contenuto testuale verrà riversato dentro un file .xliff da mandare in traduzione
  6. Se usate Xcode 5:
    1. Navigate con Finder nella directory del vostro progetto
    2. cercate le sotto-directory <codice lingua>.lproj che hanno come prefisso le lingue in cui volete tradurre (es, it.lproj, fr.lproj, etc)
    3. I singoli file .strings contenuti sono da mandare in traduzione


2. Tradurre le stringhe

Matecat è uno strumento open-source web-based che permette di tradurre una gran varietà di file, compresi i file di testo iOS.
In questo tutorial useremo Matecat per ottenere in pochi minuti il risultato desiderato.


  1. Andate su http://matecat.com
  2. Selezionate le lingue d’interesse
  3. Trascinate i file nell’apposita area e aspettate che si carichino
  4. Al termine dei caricamenti, cliccate su “Analyze”

Se siete interessati solo a fare un test veloce e gratuito, con una traduzione automatica

  1. Per ogni lingua di destinazione che avete scelto, cliccate su “Translate” e poi su “Open” per entrare nella schermata di traduzione di un file
  2. Cliccate su “Preview” per scaricare la bozza tradotta

Se volete affidare la traduzione ad un'agenzia professionale

Potete in qualunque momento contattarci per un preventivo, oppure ordinare con Matecat.
Per ottenere un preventivo immediato, usate il bottone verde qui disponibile:
Vai al preventivo online
Oppure continuate a seguire il tutorial per ordinare da soli:
  1. Per ogni lingua di destinazione, cliccate su “Translate” e poi su “Show Prices” per mostrare prezzo e tempistiche di consegna. Cliccate quindi su “Order”
  2. Verrete rediretti sulla login del sito Translated, dove potrete registrarvi o autenticarvi, se siete già in possesso di credenziali
  3. Confermate l'ordine per il vostro progetto di traduzione.
    Riceverete il file via mail entro la data indicata sulla pagina.

Se volete fare da soli

  1. Per ogni lingua di destinazione, cliccate su “Translate” per entrare nella schermata di traduzione di un file
  2. Correggete tutte le singole traduzioni proposte dal sistema e scaricate la versione finale da reimportare nel vostro Xcode


3. Reimportare le traduzioni in Xcode

Altre opzioni

Anche la descrizione dell’AppStore andrebbe tradotta, o i vostri utenti non saranno in grado di trovare l’app nelle ricerche in lingua. Includete le descrizioni (i metadati AppStore) in un file separato2.


Tenere aggiornati i file .strings

Quando si aggiungono nuove stringhe al codice, riportare le chiavi di traduzione nei file strings può essere una seccatura. Apple mette a disposizione il tool genstrings3 per automatizzare questo task: è sufficiente da terminale eseguire dall’interno della cartella del progetto:

find . -name \*.m | xargs genstrings -o en.lproj/

In questo caso si assume che la lingua di origine sia l’inglese.

Tutte le stringhe gestite tramite NSLocalizedString saranno automaticamente riportate in una serie di file .strings a parte, le cosiddette “string table”.

Attenzione
Ad ogni esecuzione genstrings sovrascrive del tutto i vecchi file. Può essere pericoloso nel caso alcune stringhe fossero state rimosse dal codice (perchè commentate o sostituite da altre versioni), in quanto le rispettive traduzioni nei file strings pre-esistenti verrebbero perdute.

Se questo comportamento non fosse desiderato, sarebbe consigliabile usare un apposito script in python, update_strings.py:
https://github.com/ndfred/xcode-tools



Recupero password

Indica la tua e-mail o il tuo nome utente

* Campo obbligatorio
* Utente non trovato.
Riprovare o scrivere info@translated.net
* Non è stata trovata un indirizzo e-mail associato al profilo a cui inviare la password.
Scrivere a info@translated.net
* Password inviata! Controlla la tua casella email.
Se non ricevi l'email entro 2 minuti, controlla lo spam o scrivi a info@translated.net

3 modi semplici per contare le parole.

Se hai difficoltà, stima le parole come meglio puoi e completa il tuo ordine.
Qualora il conteggio risulti diverso, ti avviseremo prima di iniziare.

1. Incolla il testo

0 parole

Nota: Durante il processo d'ordine potrai allegare il documento originale. Supportiamo oltre 100 formati file, riconsegnadovi il file nello stesso formato e e con la stessa impaginazione.

2. Conteggio parole di Microsoft Word™

Nelle ultime versioni il numero di parole è indicato nella barra di stato in basso.
Nelle versioni precedenti, trovate la funzione "Conteggio parole" nel menu "Strumenti".

3. Chiedici aiuto

Usa il modulo di contatto oppure telefonaci.

Se hai fretta di concludere l'ordine, stima in modo grossolano il numero di parole e completa l'ordine: ti contatteremo prima di iniziare il lavoro se il conteggio dovesse risultare diverso.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni OK